Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

IL LICEO CECIONI SI PREPARA ALLO “SCHOOL CONTACT” CON LA ISS

Livorno, 27 Settembre 2017 - Continua il percorso didattico del Liceo Scientifico “Cecioni” verso lo “school contact”. La scuola di Livorno è stata selezionata per ospitare lo “School Contact” un collegamento radio  in diretta dalla scuola durante il quale gli studenti potranno fare domande all’ astronauta Paolo Nespoli a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, la ISS.

Si arriva al collegamento dopo tante attività organizzative e didattiche in cui sono coinvolti gli studenti, gli insegnanti e diverse associazioni. Dato il contesto spaziale non poteva mancare il contributo della Kayser Italia, l’azienda livornese che da oltre 30 anni si occupa di ricerca spaziale e che oggi è particolarmente coinvolta negli esperimenti che Paolo Nespoli sta portando avanti sulla stazione. La Kayser Italia, in qualità di referente principale per la realizzazione e monitoraggio degli esperimenti della missione denominata “VITA”, (Vitalità, Innovazione Tecnologia Abilità),   ha avuto il piacere di spiegare il ruolo fondamentale della scienza nello spazio con esempi e riferimenti storici. Grazie al contributo di Fabrizio Carrai e Gianluca Neri, responsabili dei progetti e della sala di controllo della Kayser Italia , la platea di oltre 200 studenti ha potuto apprendere le caratteristiche principali della ISS, la sua struttura, i moduli, l’ esterno della stazione, la vita a bordo, gli arrivi e le partenze degli equipaggi e dei carichi di materiale. Sono stati inoltre mostrati i materiali di alcuni degli esperimenti già svolti dall’azienda sulla stazione.

Nei prossimi giorni si susseguiranno intense attività preparatorie fra cui l’istallazione dell’impianto radio presso l’istituto e la preparazione delle domande da porre all’astronauta. I ragazzi dovranno infatti preparare 20 domande che loro stessi faranno a Paolo Nespoli  quando la stazione spaziale  sorvolerà il cielo di Livorno.

L’evento è organizzato con la collaborazione di ARISS “Amateur Radio on the International Space Station”, dalle associazione dei radioamatori AMSAT Italia, ARI Sezione di Livorno, ARI Versilia, la Kayser Italia e  con il supporto del Gruppo Utenti Linux Livorno. Una dimostrazione di grande impegno per l’ispirazione e la crescita dei nostri studenti.


The “F. Cecioni” Liceum on the way to the School Contact with the ISS

Livorno (Italy), September 27th, 2017 – The lyceum “Francesco Cecioni” in Livorno continues its way toward the “School Contact” hosting the event “The International Space Station: the biggest orbiting science laboratory” presented by Kayser Italia. The school has been selected to host a “School Contact”, a live radio call where the students will ask questions to the astronaut of the European Space Agency Paolo Nespoli currently on board the International Space Station and the event aims to inspire the questions of the students.

The school will arrive at the radio contact after few didactic and organizational activities  involving many students, teachers and local no-profit associations. Due to the space context, it could not miss the contribution of Kayser Italia, the company based in Livorno with more than 30 years of experience in space researches and that today is particularly involved in the experiments that Nespoli is carrying out on the station. Indeed Kayser Italia is responsible of the integration and supervision of the all the experiments of the “VITA” mission (acronym of Vitality, Innovation, Tecnology, Ability) of the Italian Space Agency. During the event it has been explained the foundamental role of the science in space with examples and historical references. Fabrizio Carrai and Gianluca Neri, project managers and responsibles of the Payload Operations Control Centre of the company, have talk to more than 200 students about the main characteristics of the ISS, its structure, the modules, the extern of the station, the life on board, the arrival and the departures of the crews and of the cargo spacecraft. During the talk the students have had the opportunity to view some experiment hardware samples that have been flown in  space.

 

Many intense activities will occur during the next days, including the installation of a radio station at the school and the selection of the questions for Paolo Nespoli. The students will prepare 20 questions that will ask to the astronaut when the Space Station will fly over the sky of Livorno.

 

The event has been organized in collaboration with ARISS “Amateur Radio on the International Space Station”, the associations AMSAT Italia, ARI Livorno, ARI Versilia, Kayser Italia e with the support of the Livorno Linux User Group: a practical demonstration of a great effort for the growth and the inspiration of our students.

 

 


                                                                                                                                                                                                                               

 

 

 

 

Copyright